Approfitta della mania del takeaway per aumentare le vendite e non mandare i tuoi clienti  dai tuoi competitor. 

Gli ordini da asporto sono una grande tendenza in questo momento, non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo, ecco perché molti ristoranti stanno cercando di adattarsi per conquistare un mercato più ampio.

Non solo i ristoranti puramente da asporto offrono questa opzione, ma anche quelli comuni. Questa tendenza va di pari passo con la mania dello streetfood, alla quale tutti si stanno adattando.

In questo articolo, vogliamo spiegarti cosa ti serve per offrire cibo da asporto e come avere successo.

Di che cosa hai bisogno per il cibo da asporto?

Hai mai pensato che i tuoi fedeli clienti sono costretti ad andare altrove quando vogliono un take-away, se non lo offri?

Quindi dovresti riconsiderare la tua offerta se non vuoi perdere parte del business. Non sempre ci vuole un grande sforzo per creare un take-away.

Per prima cosa, prova a rispondere a queste domande:

  • Come faresti effettuare gli ordini ai tuoi clienti: online o per telefono?
  • Offriresti solo l’asporto? O anche la consegna?
  • Hai pensato all’equipaggiamento di cui hai bisogno? E al menu da asporto?

picture of a takeway meal from takeaway restaurants

Ora scopri ciò di cui hai bisogno per vendere cibo da asporto.

  • Servizio di prenotazione in vigore: se decidi di accettare ordini via telefono o online, devi disporre di una solida struttura di prenotazione. Non solo per soddisfare gli ordini ma anche per ragioni fiscali.
    Se si imposta un sistema di ordinazione da asporto sul proprio sito Web, è possibile aumentare drasticamente il numero di ordini ricevuti. Anche se potrebbe sembrare complesso, in realtà è più facile di quanto pensi. Oggigiorno ci sono molti siti web che offrono questa struttura a pagamento. L’investimento vale la pena se si ricevono molti ordini online in quanto possono aiutare a semplificare il processo in modo efficace.
    L’altra opzione è affidarsi a terze parti, come la ben nota Foodora e Just Eat, questo tipo di servizio consente a un ristorante di mettere il suo menù a disposizione di migliaia di persone. Ci sono delle commissioni da pagare per diventare partner ma questo non è l’unico inconveniente di questa modalità, in quanto hai meno controllo sui tuoi ordini e sei spinto a offrire prezzi competitivi per sopravvivere.
  • Consegna: a meno che non si utilizzi terzi, dovrai fare attenzione anche alla consegna; per evitare questo puoi anche optare per il servizio da asporto con ritiro. Ma se segui il percorso della consegna, devi essere consapevole della sua complessità.
    È difficile controllare i corrieri quando sono fuori per le consegne, a meno che non si installi una scatola nera nel veicolo in modo da poter vedere i movimenti del guidatore. L’altro grosso problema è stabilire l’importo per le consegne in quanto potresti dover assumere delle persone che in realtà non ti servono. È difficile ottenere un’immagine chiara della domanda senza dati storici.
  • Elaborazione dei pagamenti: devi indicare chiaramente come è avvenuto il pagamento, se per telefono, in contanti o online, l’importante è la rintracciabilità per il fisco.
  • Contenitori per alimenti e altro: devi essere ben attrezzato anche per i tuoi ordini da asporto, quindi hai bisogno di borse, bicchieri, vassoi, tovaglioli e posate efficienti. Ricorda che non fornire l’attrezzatura necessaria può farti perdere dei clienti.
    Hai mai ordinato un piatto da asporto per andare a mangiare in un parco durante l’ora di pranzo estiva per poi scoprire che il cameriere non ti ha dato un tovagliolo o peggio che la forchetta è rotta?! Questo tipo di esperienza ha un impatto sulla percezione della qualità del ristorante.
  • Piano di gestione interno e da asporto: questo è un passo fondamentale per garantire la coerenza dei piatti che escono per gli ordini da asporto e anche all’interno del locale.

Dovresti stabilire:

-Porzioni alimentari: la cucina deve essere consapevole delle dimensioni della porzione e della presentazione, di quale vassoio deve essere utilizzato, quali sono le migliori modalità.

-Preparazione del cibo per la consegna: come il cibo deve essere preparato per il ritiro/consegna. La borsa da usare, quanti tovaglioli a persona, quale salsa in omaggio, il tipo di posate usa e getta da includere ecc…

-Istruzioni per il conducente: in caso di solo prelievo, non è necessario preoccuparsi di questo passaggio. Se hai il tuo autista per la consegna, deve essere informato sull’indirizzo e il numero di telefono del cliente, su eventuali istruzioni speciali per raggiungere la casa e le condizioni di pagamento.

design of a person looking for takeaway restaurants on the ipad

  • Offerta su misura: per invogliare le vendite da asporto devi creare una certa offerta, ad esempio uno sconto del 10% sul menu standard, o se è facile da gestire, basta creare un menu separato.
  • Unique Selling Preposition: la differenziazione dalla concorrenza e l’offerta di una straordinaria proposta di vendita unica è un’altra battaglia dei proprietari di ristoranti. Con un mercato così affollato devi offrire un valore aggiunto ai tuoi potenziali clienti per essere preferito ai competitor. Puoi offrire piatti da asporto convenienti, ad esempio puoi creare un’offerta pranzo originale e fornire le posate gratuite che non tutti offrono ancora.

Dopo aver elencato ciò di cui hai bisogno per iniziare a offrire cibo da asporto, possiamo dirti perché i ristoranti da asporto scelgono Jupiter e perché questo è fondamentale per il loro successo.

Perché i ristoranti da asporto scelgono Jupiter?

Jupiter fornisce eccellenti posate usa e getta, queste stoviglie sono indistruttibili e flessibili, ecco perché danno più valore ai tuoi clienti. Inoltre l’azienda offre anche tazze e ciotole biodegradabili con sopra il tuo logo.

Molti ristoranti da asporto hanno scelto Jupiter Flatware perché sono…

  • Resistenti: i clienti hanno un’esperienza migliore.
  • Più sicure: poiché le posate sono flessibili, è molto più sicuro che nessuna scheggia causata da rotture possa contaminare il cibo.
  • Questa flessibilità si applica sia alle posate monouso in acciaio inossidabile che alle biodegradabili.
  • Resistenti al calore: con le posate rivestite in acciaio inossidabile, i clienti non devono preoccuparsi e possono mangiare anche i cibi caldi, senza rischi di contaminazione.
  • Economiche: il prezzo è lo stesso, infatti, anche se le posate sono di qualità superiore, non costano più delle altre posate usa e getta. Pensa a quanto spreco potresti risparmiare.
  • Non solo posate: offriamo anche tazze e bicchieri biodegradabili personalizzati.

Puoi aggiornare la tua attività da oggi fornendo un valore aggiunto al cliente e senza spendere di più.

Passa a Jupiter per un’esperienza gastronomica migliore, la ricerca ha già dimostrato gli effetti delle posate sul gusto del cibo che non puoi ignorare.

Se vuoi saperne di più su Jupiter Flatware, contattaci o lascia un commento.

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su